Archivi del mese: gennaio 2008

sullo sfondo Kassim, le rendition, i diritti umani violati …

la presentazione dell’evento a cura di Shake Edizioni

Pubblicato in andrea minoglio, giovanni bianchini | Lascia un commento

terrore e miseria del Terzo Reich

da Arabeschi per il giorno della memoria. A me la retorica della memoria relativa all’olocausto ha sempre dato un tremendo fastidio. Tutti bravi, a posteriori, a ricordare l’orrore, lo scempio, il male, la brutalità, l’assurdo, l’agonia, la follia, la disumanità … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

caso Britel : Tana De Zueleta e Ezio Locatelli scrivono a Massimo D’Alema

Il Ministro degli Esteri è in procinto di recarsi in Marocco. Gli on. De Zueleta e Locatelli, che hanno visitato Kassim in carcere, gli hanno indirizzato la lettera che segue. Caro Ministro come avrai già avuto modo di essere informato … Continua a leggere

Pubblicato in diritti umani, italia, kassim, Uncategorized | Lascia un commento

da Radio Popolare, in attesa della visita di D’Alema in Marocco

Tratto dalla trasmissione Popline di Radio Popolare di oggi 16 gennaio 2007. Silvia Giacomini ed Enea Guarinoni,  in attesa della visita di D’Alema in Marocco.

Pubblicato in radio popolare | Lascia un commento

VOLI CIA, LOCATELLI (RC-SE) DE ZULUETA (VERDI) : GRAVI LE CONDIZIONI DI BRITEL. IL GOVERNO INTERVENGA PER SUA LIBERAZIONE

I deputati hanno incontrato oggi Elkassim Britel nel carcere di Casablanca Ezio Locatelli (Rifondazione Comunista) e Tana de Zulueta (Verdi) si sono recati oggi presso il carcere marocchino di Oukasha per verificare le condizioni di Abu Elkassim Britel il cittadino italiano rapito … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Radio Popolare – Enea Guarinoni dal Marocco 10.01.08

Pubblicato in radio popolare | Lascia un commento

caso Britel : delegazione italiana ricevuta al carcere Oukasha

La delegazione italiana inviata in Marocco è stata ricevuta, anche se parzialmente. Consentito l’ingresso ai due deputati, precluso all’avvocato e ai giornalisti. Sebbene fisicamente molto debilitato, Kassim non si perde d’animo e accorda fiducia al Governo italiano.

Pubblicato in italia, la storia, oukasha | Lascia un commento